COGLI L'OCCASIONE !!! mod. 730
 
DETRAZIONE IRPEF DEL 55% SULL'ACQUISTO DI SERRAMENTI

 

detrazione 55%Sono state prorogate fino al 31 dicembre 2010 le detrazioni fiscali sulle spese sostenute per sostituire i vecchi serramenti con nuovi ad altissime prestazioni termiche ed acustiche.

Chi acquista serramenti beneficia di una detrazione massima di €. 60.000,00 sull’imposta IRPEF dovuta allo Stato, pari al 55% della spesa totale sostenuta per la sostituzione dei serramenti, sino ad una spesa totale di €. 109.090,00 (detraibili da 3 a 10 anni).

In sede di dichiarazione dei redditi i documenti comprovanti la spesa permetteranno al contribuente di pagare meno tasse perché il totale IRPEF dovuto allo stato verrà alleggerito di più della metà delle spese sostenute per migliorare la propria abitazione e per accrescere il suo valore sul mercato immobiliare.
Senza contare il risparmio sui costi del riscaldamento e raffrescamento estivo che le nuove finestre permetteranno subito di apprezzare.

 

 

DETRAZIONE IRPEF DEL 36% SULL'ACQUISTO DI INFERRIATE

 

detrazione 36%Le leggi Finanziarie del 2008 (Legge 244/2007, articolo 1 commi 17/18/19) del 2009 (legge 203/08 art.2 comma 15) e del 2010 (legge 191/2009 articolo 2 commi 10/11) hanno prorogato fino a tutto il 2012 il cosiddetto "bonus ristrutturazioni", ovvero la possibilita' di detrarre dalle imposte sui redditi una parte delle spese sostenute durante l'anno per la ristrutturazione della casa.

Le condizioni prorogate sono quelle in vigore per il 2007 e prevedono la possibilita' di detrarre dalle tasse il 36% delle spese sostenute per la ristrutturazione della casa. Il tetto massimo di spesa consentito per calcolare l'agevolazione e' di 48.000 euro all'anno per ogni edificio in modo autonomo.

Le detrazioni si possono applicare ai lavori effettuati in case di abitazione e nelle parti comuni degli edifici residenziali nel corso dell'anno. Questo per ogni singolo immobile sul quale si siano effettuati lavori di manutenzione o di ristrutturazione.
Ogni anno, per dieci (cinque o tre, a seconda dei casi) anni, il contribuente detrarra' la quota di spesa relativa, nei limiti dell'imposta dovuta per l'anno in questione.

Possono usufruire della detrazione tutti gli individui soggetti all'Irpef, perciò non solamente i PROPRIETARI, ma anche tutti gli altri che siano titolari di diritti reali sugli immobili e che ne sostengano le spese

 
LPR ferro battuto - P.Iva 04246560967